B2 Girone A

Esordio sfortunato per la Team Volley Bollate

team volley bollate

team volley bollate

CRF Surrauto Fossano CN 3 – TEAM VOLLEY BOLLATE 0 (25-15, 25-16, 25-18)

Muri punto 3. Ace 1.

TABELLINO BOLLATE

Menardo 1, Bonomi 9, Lissoni (K) 2, Mianiti 5, Bondi 9, Zanini 5, Mortellaro (L), n.e. Santambrogio, Maiorano, Bernardoni (L), Gambardella, Ceriotti. All. Fasce, Rizzi.

Bollate, 19 ottobre 2014 – Esordio sfortunato per il Team Volley Bollate che perde nella giornata di apertura del Campionato Nazionale Maschile di Serie B2 per tre set a zero (25-15, 25-16, 25-18) contro Fossano (CN). Capitan Lissoni e compagni non riescono ad esprimersi e a convincere come avevano fatto nelle amichevoli pre-campionato e subiscono il gioco della formazione piemontese, militante nella passata stagione nella categoria superiore. Un inizio in salita per il sestetto di Coach Fasce che domenica prossima alle ore 18.00 varcherà le porte del Palazzetto Galimberti di Bollate per il “derby” contro Volley Milano, squadra vivaio della formazione che milita quest’anno Serie A1.

Coach Fasce schiera Menardo in regia, Bonomi opposto, Capitan Lissoni e Mianiti al centro, Bondi e Zanini in banda, Mortellaro libero. La formazione bollatese fatica a trovare il ritmo nel primo set, subisce un pesante parziale di sei punti (10-4) e non riesce più a riprendere le redini del gioco con Fossano che s’impone con il punteggio di 25-15. Più equilibrata la seconda frazione di gioco con Bollate che combatte fino al secondo time out tecnico ma saranno ancora gli esperti giocatori avversari a imporsi e a portare a casa il set (25-16). Nel terzo set la squadra di Coach Fasce cerca di reagire e fa vedere ancora un buon gioco all’inizio del parziale fino a quando non subisce il ritorno pesante della squadra di casa che fa valere tutta la sua esperienza – e i suoi centimetri – per conquistare anche il terzo set (25-18).

Contro una squadra sicuramente tra le prime candidate alla promozione in Serie B1 – commenta Coach Fasce – con un organico da categoria superiore, abbiamo fatto quello che era nelle nostre possibilità. La squadra ha dato quello che ci aspettavamo, avevamo preventivato delle difficoltà e sicuramente il quadro generale di questa prima giornata, con la trasferta in casa di uno degli avversari più impegnativi del nostro girone, non è stato a nostro favore. Dopo quest’esordio difficile, ci attende domenica un avversario che abbiamo già incontrato nella passata stagione. Volley Milano ha nel suo organico alcuni giovani interessanti, usciti dalle finali nazionali, e due o tre elementi che all’occorrenza fanno la panchina in Serie A1. Sicuramente non sarà una partita facile ma abbiamo ancora molto su cui lavorare e c’è soltanto da avere molta pazienza”.

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén