B2 Girone H

Cesare Ragazzi Potenza: la parola ad Anna Pericolo

potenza de gasperi

ph. Manuela Nicoletti

potenza de gasperi

ph. Manuela Nicoletti

Nel corso di questa stagione agonistica, nel campionato di serie B2 girone H, in una Cesare Ragazzi a fasi
alterne, con pochi sorrisi nella prima parte del torneo e con l’esultanza derivante dalle vittorie e specialmente
dalle ottime prestazioni delle partite di ritorno, spiccano le buone prestazioni e la grinta di una delle atlete di
punta della De Gasperi, Anna Pericolo.
Con Anna tracciamo un bilancio sia sulla prima squadra, dove occupa il ruolo di opposto, sia sulla
formazione giovanile Under 14, dove riveste il ruolo di head coach.
‹‹Sono davvero contenta per la raggiunta salvezza nel campionato di B2, nonostante tutte le difficoltà che
anche quest’anno abbiamo dovuto affrontare; infatti, lo scorso anno una serie di infortuni hanno limitato il
nostro cammino (ricordiamo gli infortuni prima di Alexandrova e in seguito di Nolè, nonché le assenze di
Giulia Radice che, per motivi lavorativi, trasferitasi a Roma, ha potuto dare il suo apporto solo in occasione
di alcune partite). Quest’anno doveva essere l’anno della vera rivincita e le premesse c’erano tutte;
purtroppo, la prima parte del campionato invece si è dimostrata una lunga sequela di demotivazioni e
sconfitte, facendoci perdere qualsiasi entusiasmo. Poi a gennaio, con gli innesti in cabina di regia di Fiore e
Marchisio, è giunta in tutte noi una entusiasmante grinta che ci ha permesso di affrontare qualsiasi
avversario senza timori reverenziali (quando erano sopra di noi in classifica) oppure senza deconcentrarci
(allorché l’avversario era in zone di fondo classifica)››.
Riguardo la partita di sabato scorso contro Ugento, Pericolo dichiara: ‹‹Siamo state tutte ben determinate
non solo per la conquista dell’unico punto che ci serviva per poter raggiungere la matematica salvezza;
giocavamo contro una squadra forte che sin dall’inizio del campionato ha sempre macinato un buon gioco e
ha fatto soffrire le grandi del torneo sia giocando in casa sia in trasferta. La dimostrazione della nostra grinta
si è infatti vista quando portando la partita al tie-break, nonostante loro siano state sempre un punticino
sopra di noi, siamo riuscite a chiudere la partita con la vittoria. Purtroppo, l’unico rammarico personale non
aver potuto contribuire a questa vittoria visto il risentimento muscolare che ho avvertito da subito nelle fasi di
riscaldamento pre-partita››.
Le partite rimanenti contro Isernia e Brindisi, entrambe a pari punti e impegnate per conquistare i play-off per
il salto di categoria, ‹‹non ci vedranno solo come comparse, nonostante la nostra raggiunta salvezza –
prosegue Pericolo. Sono convinta che il nostro allenatore darà spazio anche a quelle compagne, che hanno
avuto un minore minutaggio ma sono sempre state presenti sia durante gli allenamenti sia durante le
partite››.
Ma gli occhi di Anna Pericolo si riempiono di gioia ancor di più quando si parla delle sue giovani atlete; la
squadra Under 14 è reduce dalle vittorie di domenica scorsa contro Sarconi e Rionero; ciò ha consentito alle
giovani bianco-celesti della De Gasperi di conquistare la final four che decreterà la vincitrice del torneo,
vedendole impegnate contro Lauria, Asci e Rotonda nella giornata del 1 maggio.

‹‹Le soddisfazioni che sto ottenendo da questo gruppo mi ricolmano di gioia: sono soddisfazioni che
derivano non tanto da quello che io riesco a trasmettere alle componenti della mia squadra quanto piuttosto
da ciò che loro danno a me: non siamo dotati in squadra di elementi che spiccano sulle compagne, ma
siamo una “squadra” e riusciamo ad esprimere un gioco molto più bello rispetto alle nostre avversarie. A
prescindere da quello che sarà il risultato della final four, le nostre ragazze hanno già dimostrato di essere
vincenti››.

Polisportiva De Gasperi Volley
Comunicazione & Marketing
Roberto Muliere

 

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén