B2 Girone G

Volley Cave, una trasferta da tre punti!

asd volley cave

asd volley caveVirtus Roma – Proger Volley Cave 0 – 3 (10-25, 21-25, 13-25)

Volley Cave: Casella Ludovica 12, Grossi Caterina (L2), Di Tommaso Melissa 7, Fornari Francesca 7, Mattia Martina, Morgia Lucia 13, Pochini Federica, Dakai Jola, Germini Ilaria, Luciani Annalisa, Del Rosso Marianna (L1), Tomassi Francesca 6, Fontana Sveva.  Allenatore: Collavini

Virtus Roma: Agostinucci Martina 2, Lomartire Silvia 3, De Rossi Francesca (k) 5, De Rossi Claudia 1, De Rossi Michela 1, Forti Claudia, Teofile Eleonora (L1), Forastieri Ludovica 6, Teofile Claudia, La Valle Giulia 1, Polito Martina 2, Romei Carolina 4, Rosa Ilaria (L2), Sperandini Valeria. Allenatori: Luca Nobili, Consuelo Felici

1°Arbitro Bolognesi Claudio (RM) – 2° Arbitro Bianchini Paolo (RM)

Trasferta potenzialmente insidiosa per il Volley Cave in terra romana. La Virtus Roma è a caccia di punti dopo un inizio di campionato in salita, stessa cosa per le caviselle affamate di punti e vittorie.

Assente giustificato mister Pasqualino Leone impegnato in una partita con l’under16 d’eccellenza.

Collavini schiera le diagonali Dakaj-Morgia, Di Tommaso-Fornari, Tomassi-Casella, del Rosso libero. Ben presto il Cave prende il largo grazie ad una buona correlazione muro difesa ed una lettura impeccabile del gioco avversario. Il primo parziale si conclude con un monologo cavisello ed il punteggio si ferma sul 25-10.

Nel secondo parziale c’è un rientro delle padroni di casa, Nobili effettua diversi cambi nel tentativo di modificare l’andamento della partita ma ogni tentativo è vano. Le ospiti in completino total black tengono sempre a debita distanza le romane che tentano di variare i colpi ma una difesa attenta e dei buoni spunti in attacco di Di Tommaso e Fornari consentono alle caviselle di portarsi sul 2-0.

Terzo ed ultimo parziale controllato grazie all’ottima vena realizzativa di Casella, che chiude con ben 12 punti a referto e  la top scorer del match Lucia Morgia che sigla 13 punti. “Abbiamo studiato alla perfezione le avversarie, le contromisure preparate -afferma l’opposto Morgia-, si sono rivelate vincenti. Stiamo riuscendo ad esprimere meglio il nostro gioco, consapevoli che c’è ancora molto lavoro da fare ma che i presupposti sono quelli giusti.”

Ora testa al prossimo match casalingo con il forte Rieti, attualmente al secondo posto in classifica (a 9 punti) che si terrà sabato 14 Novembre alle 18 “Giocare in casa con una squadra forte può essere un vantaggio -prosegue Morgia- noi daremo sempre il massimo, cercheremo di far bene davanti al nostro numeroso e caloroso pubblico”. 

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén