B2 Girone G

Primo successo per l’Asd Volley Cave contro il quotato Palau

asd volley cave fornari

asd volley cave

Primo squillo di trombe per la B2 dell’Asd Volley Cave che, alla seconda uscita davanti al proprio pubblico, si regala e regala ai tanti tifosi presenti in palestra una vittoria di prestigio. Vittoria numero uno di questa stagione 2015-16 per la squadra guidata da mister Collavini dopo le sconfitte rimediate nella “prima” di campionato contro la corazzata Volley Group Roma (additata da molti come una delle pretendenti al salto di categoria) e quella in trasferta contro il Sabaudia.

Il Volley Palau, arriva a Cave forte delle di due vittorie al tie break, con la consapevolezza di avere un organico arricchito da un paio di perle che raramente si vedono nei campionati di B2 e probabilmente non si aspettava una Cave così combattivo. Le padrone di casa scendono in campo con Dakaj, la pittrice albanese, in regia, Morgia in diagonale, la rientrante Di Tommaso e Fornari in banda, Tomassi e Casella al centro, libero del Rosso.

Il primo parziale vede le caviselle lottare su ogni palla ma successivamente al secondo time out tecnico il Palau prende il largo, sul punteggio di 23-18 in favore delle ospiti c’è lo sprint di capitan Fornari e compagne che, spinte da un ottimo turno di servizio proprio della Fornari e dalla vena realizzativa di Fontana (che rileva la Di Tommaso) raggiungono e sorpassano le sarde chiudendo il set 25-23.

Secondo e terzo parziale sono comandati da un Palau condotto magistralmente dalla regista Sintoni (la stagione scorsa ad Olbia in A2) quindi le ospiti si portano in vantaggio per 2-1 nel conto dei set nonostante i tentativi del mister di casa che inserisce a fasi alterne Pochini, Grossi e Fontana.

La quarta frazione vede un espressione di gioco più fluida da parte di Casella&co, spinta dalle buone prestazioni dell’intero organico, dal tifo sempre presente e sostenute da una buona ricezione che permette un gioco sempre vario. Si sente il peso degli attaccanti e la difesa diventa più attenta ed ordinata. Si ritorna in parità: 2 set a 2.

Il quinto set è un monologo cavisello, sostenuto dai boati del pubblico stimolato anche dalle coreografiche esultanze di coach Collavini. Il punteggio si ferma sul 15-7 ed esplode la gioia della squadra del presidente Grossi per la prima vittoria stagionale.

Prossimo appuntamento fissato per sabato 7 Novembre sul campo della Virtus Roma alle ore 19. Le “veterane” hanno un conto in sospeso (unica partita persa nella fantastica cavalcata dalla C alla B2) ma sicuramente tutte riceveranno i giusti stimoli da Collavini ed il suo secondo Leone.

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén