B2 Girone G

Casal de’Pazzi scivola nella tana dell’Orso: Palau vince 3-1, scavalca le romane e guadagna il secondo posto in classifica

capo d'orso palau - casal de pazzi

capo d'orso palau - casal de pazzi

Capo d’Orso Palau – Casal de’Pazzi Roma 3-1 (25-18, 25-20, 19-25, 25-19)

Le biancoverdi di coach Guidarini battono il Volleyró Casal de’Pazzi che le precedeva in classifica raggiungendo, per la prima volta nella sua storia trentennale, la seconda posizione assoluta in un campionato nazionale, a due giornate dalla fine del girone d’andata.

Il successo con la squadra romana, vera incubatrice di talenti per tutto il movimento pallavolistico (dal Volleyró arriva ad esempio Anna Danesi, centrale ventenne della Nazionale di Bonitta), consente al Capo d’Orso di restare in zona playoff promozione, riservata alla seconda e terza squadra meglio classificata.

Partono bene le ragazze di Antonio Guidarini, che schiera da subito il neoacquisto Chiara Pesce, l’anno scorso in A2 con l’Hermaea Olbia, nel ruolo di libero: primo timeout in vantaggio 8-4, che diventa 16-8 nel secondo.
La formazione messa in campo al palaginestre, con Sintoni e Formisano in diagonale, centrali Lestini e Menardo, bande Baldelli e Cucchiarini, non si distrae e chiude sicura sul 25-18.

Nel secondo set sono le romane, splendida formazione giovanile composta anche da ragazze del 2003, a condurre il gioco fino alla prima pausa tecnica, che si aggiudicano 8-5.
Le biancoverdi di Palau, spinte dal caloroso sostegno dei 250 presenti, cambiano marcia: agganciano e superano le avversarie al secondo timeout 16-15.
Poi le staccano e chiudono il parziale in scioltezza 25-20.

Più combattuto il terzo set, con il Casal de’Pazzi Roma intenzionato a prolungare la sua presenza al palaginestre il più possibile.
Lo sviluppo del parziale ė da brividi: vantaggio Orso 8-7 e 16-15 ai tempi tecnici, ma inversione di tendenza a fine set, con le laziali che si impongono d’autorità 25-19.

Tocca ora a Sintoni e compagne reagire ed evitare il terreno minato del tiebreak.
Ma il quarto set non inizia bene: Casal de’Pazzi ci crede, parte convinto e fa suo il primo timeout 8-5. Sostenitori in apprensione, ma le palaesi non hanno paura e non si preoccupano: riprendono quota sul 16-13 alla seconda pausa tecnica e volano via sul 25-19, chiudendo 3-1 la sfida che vale il secondo posto assoluto del girone, a 23 punti.

Ora sono due le giornate al termine del girone d’andata: la dodicesima, sabato prossimo, vedrà le palaesi impegnate a Roma contro la Virtus, mentre nell’ultimo turno del 23 gennaio, prima di una settimana di stop, sarà Todi il gradito ospite del palaginestre.

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén