Serie A

Disfatta a Latina per la Revivre Milano

Revivre Milano

 Revivre Milano
Niente da fare per i ragazzi di Luca Monti che non riescono mai a entrare in partita, permettendo così ai padroni di casa di Latina di aggiudicarsi agevolmente gara 1 dei quarti di Play Off Challenge UnipolSai. Coach Monti schiera Russomanno come libero al posto dell’infortunato Tosi e per tutta la gara prova varie soluzioni di gioco chiamando in campo quasi tutti i giocatori, ma non basta per dare la scossa ai ragazzi di Milano che faticano soprattutto in ricezione e sprecano molto al servizio e in attacco. L’appuntamento è fissato per mercoledì 13 aprile ore 20.30 per gara 2 al PalaBorssani di Castellanza: la Revivre dovrà dare il tutto per tutto per portare a casa il match e andare a giocare la bella domenica 17 aprile nuovamente a Latina.

LA PARTITA – Luca Monti schiera Sbertoli al palleggio e Milushev opposto, De Togni e Georgiev al centro, Skrimov e Marretta di banda, Rivan e Russomanno libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Pavlov opposto, Yosifov e Rossi centrali, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.

Partita da dimenticare per Milano che inizia male già nel primo set sbagliando più servizi. Latina risponde ingranando subito la marcia con Yosifov (un muro) e un ace di Pavlov che le permettono di portarsi sul 5-2. Revivre risponde con Skrimov in attacco (11-7), ma non è sufficiente per contenere i padroni di casa che riescono a mettere Milano in difficoltà in ricezione andando a chiudere il primo set con due ace di Pavlov (25-15).
Nel secondo parziale coach Monti prova a schierare Alletti su Georgiev e Russomanno come libero: Latina con Yosifov (muro) e Rossi (ace) si porta sul 4-1, arriva poi il muro di Marretta che accorcia 7-6, ma Yosifov (ace) e Pavlov allungano 13-8, con Sbertoli al servizio Milushev e Skrimov riportano sotto la Revivre 17-16, ma Maruotti (ace), Yosifov (muro) riportano il vantaggio sul 23-17 e Pavlov chiude 25-19.
Il terzo set inizia in equilibrio con Milano che sembra aver ritrovato Milushev (7-8), ma perde presto il connazionale Skrimov, sostituito da Monti con Baranek dopo l’errore al servizio. Latina allunga 14-9 approfittando degli errori della Revivre, ma con De Togni al servizio (un ace) Milushev pareggia 19-19, poi però cala il black out nella metà campo milanese tanto da concedere un break di 6-0 ai padroni di casa che ringraziano andando a chiudere set e match 25-19.

CHIAMATE VIDEO CHECK

1° SET
(4-2) Video check chiamato da Milano per verifica in/out. Decisione arbitrale invertita, punto assegnato Milano 4-3.

2° SET
14-10 Video check chiamato da Milano per palla out. Decisione arbitrale confermata punto assegnato a Latina 15-10.
17-13 Video check chiamato da Latina per verifica in/out. Decisione arbitrale confermata punto assegnato a Milano 17-14.

17-15 Video check chiamato da Latina per presunta invasione a rete. Decisione arbitrale confermata, punto Milano 17-16.

3° SET
20-19 Video check chiamato da Milano per verifica invasione a rete. Decisione arbitrale confermata, punto assegnato a Latina 21-19.

LE DICHIARAZIONI
Luca Monti (Revivre Milano): “Il limite è sempre sottile tra dire che è stata una brutta gara nostra o merito dell’avversario. Latina non ci ha permesso di entrare in gara ad iniziare dal servizio molto incisivo. Dobbiamo reagire nella gara di mercoledì dove abbiamo sempre disputato buone gare in casa”.

Daniele Sottile (Ninfa Latina): “Abbiamo disputato un’ottima partita con la giusta aggressività e interpretando bene la gara. Dobbiamo essere contenti ma sappiamo che la gara di mercoledì sarà molto difficile. Questa vittoria nasce dalla voglia di continuare nella giusta direzione”.

NINFA LATINA – REVIVRE MILANO 3-0

REVIVRE MILANO: Milushev 8, Gavenda, Alletti 3, Sbertoli 2, Skrimov 11, Russomanno (L), Tosi, De Togni 4, Rivan (L), Baranek 2, Boninfante, Georgiev 2, Burgsthaler 1, Marretta 7.
1° Allenatore: Monti
2° Allenatore: Held

NINFA LATINA: Krumis, Mattei, Sottile 3, Sket 9, Pavlov 10, Ferenciac, Romiti (L), Tailli, Hirsch 1, Yosifov 10, Rossi 7, Maruotti 10.
1° Allenatore: Placì
2° Allenatore: Franchi

ARBITRI – 1° Arbitro: Vagni Ilaria; 2° Arbitro: Saltalippi Fabrizio

NOTE – Durata set: 20′, 26′, 27′, per un totale di 1 ora e 13 minuti di gioco.

REVIVRE MILANO: battute sbagliate 14, ace 1, ricezione positiva 39 per cento (perfetta 24 per cento), attacco 46 per cento, muri 4.

NINFA LATINA: battute sbagliate 12, ace 7, ricezione positiva 55 per cento (perfetta 35 per cento), attacco 47 per cento, muri 9.

MVP: Daniele Sottile (Ninfa Latina)

Ufficio Stampa
Powervolley Revivre Milano

I commenti sono chiusi

Tema di Anders Norén