Flavia Cornolò, profumo di un (Volley) Group vincente!

flavia cornolò volley group roma

Ciao Flavia, grazie per aver accettato la nostra intervista, si comincia dalla parte divertente!

-Visto che siamo in estate: le tue vacanze sono al mare o in montagna? preferisco il mare!

-Sei già in vacanza o impegnata con lavoro e/o studio? ho finito da poco la sessione estiva, frequento il corso di laurea in Podologia a Tor Vergata..finalmente sono in vacanza!!
flavia cornolò volley group roma-Mare quindi costumi: descrivi il tuo costume ideale!
ahahaha per il costume tutti quelli che mi stanno bene vista la mia fisicità Ahahah comunque bikini ovvio..

-In spiaggia ti trasformi in una lucertola o sei sempre in acqua o sei più da beach volley? al mare non riesco a stare un attimo ferma soprattutto se fa troppo caldo, quindi o sto sempre a mollo o faccio qualche partita di beach ma niente di serio, per il beach volley serio ci pensa mia cugina Ahahah

-Roma in questo periodo si trasforma e si riempie di locali esivi veramente alla moda..ce n’è uno che prediligi? Roma d’estate diventa sicuramente più vivibile, ma con i miei amici non abbiamo un locale preferito, dipende dal tipo di serata che vogliamo fare..

-Qual’è il tuo cocktail preferito? cocktail preferito….Ahahahahah non lo so proprio

-Quale il tuo alimento preferito? Diciamo che, per rimanere sul leggero, metto il tonno un pò dove capita ahahahaha

 

Ora passiamo a domande su tuo vissuto pallavolistico:

flavia cornolò volley group roma-a che età hai mosso i primi passi nel mondo del volley ed in quale società? ho cominciato a giocare a pallavolo a 6 anni perché vedevo mia cugina che si divertiva e le piaceva e anche perché avevo dei problemi di socializzazione (già proprio io), ero troppo timida e non parlavo quasi mai, quindi i miei genitori hanno convenuto che lo sport mi potesse aiutare in qualche modo, infatti ora non sto mai zitta ahahahah Ho iniziato per poco tempo al Marconi stella e poi sono rimasta fino ai 14 anni alla Block Point/ Volley Sette Colli..

-qual’è il più bel ricordo a livello giovanile che ti è rimasto impresso? sicuramente le emozioni e i ricordi più belli sono stati gli anni delle giovanili al Fonte, anche perché ero più grandicella e ho condiviso con loro praticamente tutta la mia adolescenza. Stavamo sempre in palestra e tra finali, tornei, allenamenti e  cene ci siamo divertite tantissimo. Posso dirti che di ricordi belli ne ho tanti e non saprei dirtene uno in particolare.

-il dna da sportiva l’ha trasmesso sicuramente il papà, che dai suoi 2 metri di altezza giocava a basket in serie A..quanto ha inciso sul farti flavia cornolò volley group romapraticare sport? L’altezza da mio padre, è evidente, che non l’ho ereditata Ahahah ho deluso le aspettative! Mio padre, come anche mia madre, mi hanno incentivata, ma mai obbligata a fare qualcosa contro la mia volontà. Praticare la pallavolo è stata una mia scelta..una scelta bellissima che rifarei milioni di volte.

-che posto occupa il volley nella tua vita quotidiana? Sicuramente un posto importante! Per chi fa sport come lo facciamo noi i sacrifici sono tanti, ma tutti ripagati. Quando passo una brutta giornata non vedo l’ora di andare in palestra e scaricarmi un po’.

 

Tocca alle domande sulle precedenti stagioni:

qual’è la tifoseria che più ti ha fatto “gasare”? la tifoseria che mi ha fatto più gasare…Mmmm.. Mi viene in mente il mio ultimo anno a Fonte con la serie  C quando conquistammo la B2 ai playoff, semplicemente FANTASTICI!

flavia cornolò volley group roma-qual’è la squadra in cui si è formato il miglior gruppo? penso che ogni anno sia diverso dall’altro, si conoscono persone nuove e si creano diverse amicizie e non…ma il gruppo migliore, senza sminuire gli altri nei quali sono stata, è quello dei due anni passati alla Volley Ladispoli. Sono stata benissimo li a partire dalle ragazze, dall’allenatore fino alla società, inoltre ci siamo flavia cornolò volley group romatolte anche delle belle soddisfazioni. Ho conosciuto praticamente le mie migliori amiche, le vedo, le sento tutti i giorni, siamo inseparabili. (Chicca, Dalhia, Emanuela)

Poi voglio sottolineare che si creano amicizie strette e vere anche con persone con le quali hai sempre giocato contro!! Questa cosa è molto bella (Silvia Lanzi).

-qual’è stata la stagione più bella fino ad ora? Le stagioni che ho fatto sono state tutte più o flavia cornolò volley group romameno belle, anche quando ci sono delle difficoltà o dei problemi bisogna saper superare tutto, quindi tutte mi sono servite..poi se parliamo di risultati ti dico le promozioni dalla serie C alla B2..a chi non piace vincere?!..ahahahah

-qual’è stato l’allenatore che maggiormente ha contribuito alla tua crescita? ne ho avuti tanti di allenatori e tutti mi hanno insegnato qualcosa e sono quella che sono grazie a loro..dalle basi con Gianni al volley sette colli, a Piero Camiolo a Fonte che ringrazio per avermi fatto una capoccia tanta Ahahah.. Lorenzo de Gregoriis perché Lollo è Lollo senza che aggiungo altro (lui lo sa), Remo Celeschi che nell’ultima stagione al Cave mi ha insegnato molto anche se è stata tosta. Poi il mio prossimo allenatore aggiungerà qualcos’altro per contribuire alla mia crescita, non si finisce mai di imparare..!

 

Ed ora domande sul presente:

flavia cornolò volley group roma-appena conclusa la stagione con il Cave, la tua quarta in B2, pensi che come squadra avreste potuto fare qualcosa in più? esatto la mia 4 stagione in B2. Sono dell’idea che c’è sempre qualcosa in più da fare, ma siamo state anche molto sfortunate con i molti infortuni che abbiamo subito, sempre nei momenti sbagliati. Abbiamo sofferto per le sconfitte e poi quando si vince va sempre tutto bene, quando si perde invece… Ma siamo state brave e orgogliose perché abbiamo lottato fino alla fine, invece di mollare siamo riuscite a concludere il campionato con una vittoria.

-qual’è la partita che hai sentito maggiormente quest’anno? La partita più sentita quest’anno è stata ovviamente quella con il Ladispoli!!! C’era un pezzetto di cuore dall’altra parte della rete  Ahahaha

-giocare contro una ex squadra, che effetto fa? un effetto strano perché fino a pochi mesi fa avevi la loro stessa maglietta, però alla fine quello che devi fare è vincere..poi la pizza la andiamo a mangiare lo stesso dopo la partita, dove partono gli sfottò..

-ed ora una news di mercato: quest’anno indosserai la casacca del Volley Group Roma, società che nelle ultime stagioni ha sempre disputato ottime B2 (e l’ultima stagione in B1), quali sono i vostri obiettivi? esatto quest’anno giocherò al Volley Group, gli obiettivi sono quelli di fare sempre bene, non vogliamo sbilanciarci troppo, ma puntiamo a fare un gran bel campionato..

flavia cornolò volley group roma-cosa ti ha spinto a scegliere questa squadra per la tua prossima avventura pallavolistica? Mi ha spinta a scegliere questa squadra, oltre la vicinanza da casa, gli obiettivi che si è posta e il progetto che ha.

-conosci già qualcuna delle tue nuove compagne? conosco solo alcune delle mie future compagne, la squadra è ancora da completare quindi ora non so dirti altro..

-il mercato è ancora in fermento, quindi è difficile fare pronostici, quali sono le tue impressioni per il prossimo campioanto? come hai detto il mercato è in fermento ancora quindi non so dirti bene il quadro della situazione..valuteremo a organici completati.. Spero solo che sia un campionato equilibrato, la giusta competizione non fa mai male!

 

Grazie per la tua disponibilità ed in bocca al lupo per la nuova esperienza!